Domenica 26 Ottobre 2014
XXX del Tempo Ordinario

 

 

 MESSA DEL GIORNO 

 

 

Prima Lettura: Esodo XXII, 20-26
Se maltratterete la vedova e l'orfano,
la mia collera scenderà su di voi.

 

 

Dal libro dell’Èsodo:


Così dice il Signore:
«Non molesterai il forestiero né lo opprimerai, perché voi siete stati forestieri in terra d’Egitto.
Non maltratterai la vedova o l’orfano. Se tu lo maltratti, quando invocherà da me l’aiuto, io darò ascolto al suo grido, la mia ira si accenderà e vi farò morire di spada: le vostre mogli saranno vedove e i vostri figli orfani.
Se tu presti denaro a qualcuno del mio popolo, all’indigente che sta con te, non ti comporterai con lui da usuraio: voi non dovete imporgli alcun interesse.
Se prendi in pegno il mantello del tuo prossimo, glielo renderai prima del tramonto del sole, perché è la sua sola coperta, è il mantello per la sua pelle; come potrebbe coprirsi dormendo? Altrimenti, quando griderà verso di me, io l’ascolterò, perché io sono pietoso».
 



Parola di Dio.

 

 

Salmo Respons. Seconda Lettura Vangelo